201808.30
0

L’opportunita di innalzare il limite di THC nella normativa comunitaria in conformità con il protocollo ONU

Pubblichiamo un interessante documento redatto dall’Avv. Giacomo Bulleri in collaborazione con l’Avv. Clara Coromel, avvocato spagnola esperta nella materia della cannabis e fondatrice di Cannabis Consulting, e con l’Avv. Carlo Alberto Zaina, penalista ed anch’egli esperto in materia di stupefacenti e cannabis.

Pubblichiamo la versione originale in spagnolo presentata alle competenti Istituzioni Europee.

L’obiettivo è sensibilizzare l’Unione Europea circa l’opportunità dell’innalzamento dei  per la canapa industriale in conformità con il Protocollo ONU ST/NAR/40 che ha stabilito il limite del 1% di THC quale discrimine tra la canapa industriale e la canapa stupefacente in applicazione della Convenzione di New York sulle sostanze stupefacenti.


CannabisConsulting.pdf